Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Settore Salute - La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti

Come prevenirla

Il Vaccino anti influenza A(H1N1)v, una volta superati i test di efficacia e sicurezza, è disponibile a partire dalla fine di novembre 2009, con priorità per gli addetti ai servizi pubblici essenziali, gli operatori sanitari, i soggetti a maggiori rischio, per un totale di 8,6 milioni di persone. Poiché i bambini ed i giovani sono più esposti al rischio di contagio e dunque sono a loro volta serbatoio di diffusione dello stesso virus, è allo studio la vaccinazione della popolazione che va da 2 ai 27 anni, circa 15,4 milioni di persone, a partire da gennaio 2010.

Trattandosi di un nuovo virus influenzale, la vaccinazione con i tradizionali vaccini antinfluenzali (vaccini stagionali) non è efficace.
Al momento, la sola arma efficace per proteggersi contro il virus è la prevenzione attraverso le cosiddette misure non farmacologiche: una serie di azioni che contribuiscono a prevenire la diffusione di germi responsabili di infezioni respiratorie come l’influenza. Ecco quali sono:

  1. coprire con un fazzoletto, possibilmente di carta, naso e bocca quando si starnutisce e gettarlo nella spazzatura dopo averlo usato;
  2. lavare spesso le mani con acqua e sapone per almeno 15 secondi specialmente dopo avere tossito o starnutito e dopo aver frequentato luoghi pubblici; sono utili ed efficaci anche detergenti per le mani a base di alcol;
  3. cercare di evitare contatti con persone malate;
  4. se si contrae la malattia, rimanere a casa per almeno 7 giorni dall’inizio dei sintomi e almeno 24 ore dopo la guarigione e limitare i contatti con altre persone per evitare di infettarle;
  5. evitare di toccare occhi, naso e bocca con mani non lavate perché i germi si diffondono proprio in questo modo;
  6. indossare una mascherina chirurgica se si hanno i sintomi dell'influenza e se si debbono condividere spazi comuni con altre persone; le mascherine bloccano le goccioline di saliva emesse con tosse, starnuto o parlando, evitando così la contaminazione dell'ambiente.
Ti è stato utile questo servizio?
sì, mi è stato utile
 
no, non mi è stato utile
 no
immagine stilizzata virus A
mappa interattiva dei sintomi
Sai orientarti nella mappa dei sintomi?
riconosci il virus
Sai riconoscere il virus dell'influenza A?
validazione w3c html pagina    validazione w3c css pagina
www.staibene.it
disclaimer | privacy | credits | accessibilità | mappa del sito | home